01 set 2021
Bonus e Agevolazioni statali

Bonus 2021: quali contributi si possono ancora richiedere

Ecco quali sono i contributi economici che potranno essere richiesti entro la fine del 2021 sotto forma di sconto diretto oppure di credito d'imposta.

Bonus 2021: quali sono quelli che si potranno ancora richiedere prima del 31 dicembre 2021

Il 31 agosto è scaduto il termine per richiedere il bonus cultura destinato ai neo maggiorenni, ovvero a coloro i quali hanno compiuto 18 anni nel 2020. Tale incentivo – pari a 500 euro – potrà essere utilizzato entro il 28 febbraio 2022

Ci sono altri contributi – destinati a target differenti – che potranno essere richiesti da qui alla fine dell’anno. Nello specifico, parleremo dei seguenti benefici:



Bonus affitti 2021: scadenza


Il bonus affitto è un incentivo che potrà essere richiesto entro il 6 settembre 2021. A chi è riservato e in cosa consiste di preciso? Si tratta di contributo a fondo perduto destinati ai proprietari di immobili in affitto che hanno ridotto il canone ai propri inquilini. 

Il contributo che si potrà ricevere varia in relazione alla riduzione del canone di locazione per i mesi del 2021 (già accordata o da accordare entro la fine dell’anno) e corrisponde al 50% del nuovo importo del canone, fino a un valore massimo di 1.200 euro. 

Bonus elettrodomestici e mobili 2021: come funziona


Il bonus elettrodomestici è stato introdotto dalla legge di Bilancio 2021 e sarà valido fino al 31 dicembre 2021. Permetterà di acquistare degli elettrodomestici – per esempio un nuovo climatizzatore – accedendo a una detrazione fiscale compresa tra il 50% e il 65%

Nello specifico:


bonus 2021

Bonus terme: come funziona e come richiederlo


Il bonus terme 2021 è uno degli ultimi incentivi che sono stati ideati dal Governo: consiste in un contributo del valore di 200 euro per l’acquisto di un servizio termale. 

Il decreto emanato da Ministero dello Sviluppo economico ha specificato che si tratta di un contributo riservato ai cittadini che hanno bisogno di cure termali. Sarà disponibile da ottobre, nel corso di un click day ancora da definire. 

L’elenco degli enti accreditati sarà reso disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo economico e su quello di Invitalia. 

Bonus vacanze 2021: come richiederlo


Si tratta di un contributo che è stato introdotto dal decreto Rilancio e che potrà essere utilizzato ancora oggi da chiunque ne abbia fatto domanda entro il 31 dicembre 2020. Potrà essere sfruttato anche per pagare i pacchetti vacanze e i tour operator. 

Si ricorda che è destinato a chiunque abbia un reddito inferiore ai 40.000 euro e che ammonta:


Bonus TV 2021: come funziona


Ci sono due diverse tipologie di bonus TV che potranno essere richieste: la prima è il bonus rottamazione TV, ovvero uno sconto del 20% sull’acquisto di apparecchi compatibili con il nuovo standard Dvb-T2, per un importo massimo pari a 100 euro

Si rivolge a tutti i cittadini che hanno la residenza in Italia senza limiti di ISEE. Il bonus rottamazione TV potrà essere ottenuto soltanto nel caso in cui si abbia un televisore comprato prima del 22 dicembre 2018 da rottamare e si sia in regola con il pagamento del canone Rai. 

Diverso è, invece, il bonus TV-decoder, destinato unicamente ai cittadini che hanno un ISEE non superiore ai 20.000 euro. Questo contributo ha un valore pari a 30 euro, i quali saranno applicati sotto forma di sconto, ed è cumulabile con il bonus rottamazione TV. Se ne potrà usufruire entro il 31 dicembre 2022, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. 

Bonus Bancomat 2021: come funziona


Si tratta di un’agevolazione introdotta nel Decreto Lavoro e Imprese, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 giugno 2021. Si tratterà di un credito di imposta a favore degli esercenti, i quali potranno ricevere:


Gli esercenti potranno ricevere un credito d’imposta su tutte le commissioni che saranno pagate con carte di credito, carte prepagate, Bancomat e qualsiasi altro strumento di pagamento tracciabile. 

bonus 2021

Bonus acqua potabile: decreto attuativo


Questa agevolazione sarà valido fino alla fine del 2022 e permetterà di ricevere delle agevolazioni sull’installazione di sistemi di filtraggio dell’acqua

Si potrà utilizzare tale beneficio in compensazione delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2022. Corrisponderà al 50% dell’acquisto di sistemi che permettano di migliorare la qualità dell’acqua da bere in casa (o in azienda), contribuendo così a ridurre il consumo di plastica. 

Come funziona il bonus sanificazione e dispositivi di protezione?


Il cosiddetto bonus sanificazione prevede un rimborso del 30% per le spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 relative:


Tale incentivo sarà erogato sotto forma di credito di imposta, per un tetto massimo fino a 60.000 euro. La comunicazione relativa alla spese dovrà essere inviata all’Agenzia delle Entrate nel periodo compreso tra il 4 ottobre e il 4 novembre 2021. 

Bonus figli a carico 2021: come richiederlo


Chiamato anche Assegno unico universale per i figli, potrà essere richiesto entro il 31 dicembre 2021. Nel caso in cui si facesse domanda entro il 30 settembre 2021, si riceveranno anche i mesi di luglio e agosto (ovvero gli arretrati).

Si tratta di un contributo previsto per ciascun figlio minore presente in famiglia, fino ai 18 anni, il cui importo sarà calcolato sulla base del proprio reddito ISEE. 

Leggi anche: “Bonus tablet e PC“, in scadenza a ottobre 2021.

Hai bisogno di una consulenza legale su questo argomento?
Invia la tua richiesta, hai a disposizione più di 1000 avvocati pronti a rispondere!