Utente 16323

28 giu 2022
altro

Acquisto di un immobile dal comune: come si fa?

A novembre dell'anno scorso abbiamo fatto un compromesso per un immobile a Castelletto d'Erro (AL). Metta dell'immobile è proprietà del comune, l'altra metà di un privato. Stiamo fino ad adesso aspettando un documento della Soprintendenza perché l'immobile ha più di 70 anni.
Sia gli acquirenti. sia la signora anziana, che vende la sua parte si chiedono perché il permesso non viene mandato. Sono passati 6 mesi. Gli acquirenti sono stranieri e è molto difficile farli capire perché la cosa non si muove.
Posso fare qualcosa? Pensavo che la Sovrintendenza aveva 180 giorni per smaltire la cosa. Sta diventando una cosa vergognosa. Qui siamo anche in Europa, o no?
Si tratta di una cascina in pietra in mezzo alla campagna quindi niente di particolare. Meno male che i stranieri gli comprino almeno cosi vengono ristrutturate e mantenute.
Facendo un lavoro del genere la Sovrintendenza fa una bruttissima figura.
Cosa posso fare io? A chi dovrei rivolgermi?
Grazie

Risposte degli avvocati

Buonasera,
occorre diffidare al più presto la soprintendenza la quale avrebbe dovuto rispondere entro 120 giorni.
Se necessita di assistenza mi contatti privatamente.
Un cordiale saluto.
Avv. Martina Fazzone
Foro di Torino


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
28 giu 2022

Buonasera,
la Soprintendenza deve rilasciare l'autorizzazione entro 120 giorni, trascorsi i quali non si può fare altro che diffidare l'amministrazione stessa.
Non esiste, in questo caso, il principio del silenzio - assenso.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo