Utente 17996

24 set 2022
altro

Affitto: posso recedere?

Ho affittato il 1/8/2022 un appartamento ad un signore, che fra l'altro mi ha fornito delle false referenze sul suo impiego (era gia' stato licenziato dalla ditta e nonostante cio' mi ha presentato buste paga, biglietto da visita come se fosse ancora dipendente) come ho scoperto in seguito. mi ha pagato le due mensilita' di caparra e il mese di agosto e settembre. mi ha chiesto, se potevo lasciargli le utenze, a me intestaste, giusto il tempo per fare le volture dopo aver chiesto la residenza perche' le avrebbe pagate meno. ho acconsentito ma alla fine di agosto ancora non aveva provveduto. ho staccato le utenze e a tutt'oggi non le ha ancora attivate. mi chiedo, puo' abitare in un appartamento, nonostante paghi l'affitto, senza acqua, luce e gas? per una questione di igiene e' possibile? posso dare la disdetta e risolvere il contratto per il motivo delle utenze? vi ringrazio per la risposta e vi auguro una buona giornata.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
24 set 2022

Buongiorno,
se il contratto di locazione non prevede espressamente l'obbligo di intestarsi le utenze, non ci sono i presupposti per poter risolvere il contratto di locazione.
Comunque la questione andrebbe approfondita.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
Torino - Milano