Utente 4183

01 nov 2020
altro

American Express: carta oro non richiesta che fare?

Salve ho ricevuto una lettera da american express dicendomi che la mia attuale carta verde era stata sostituita da una oro, in quanto richiesta da me. Ora io non ho fatto nessuna richiesta e gli operatori telefonici hanno detto che poteva trattarsi anche di un caso di omonimia. Posso chiedere e in quale misura qualche risarcimento del danno dato che la mia carta originaria è stata annullata? Che tipo di reato si configura da parte di american express e a quali articoli di legge posso fare riferimento? Grazie saluti

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
02 nov 2020

Salve, a mio parere non è ravvisabile un reato, né è possibile richiedere un risarcimento a meno che la società non abbia tratto un vantaggio economico a cui sia seguita una diminuzione del suo patrimonio, con l'adozione di condotte fraudolente specifiche.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
02 nov 2020

Buongiorno,
nel caso di specie non si configura alcun reato ma potrebbe richiedere un risarcimento del danno.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti che trova sul mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


certo può chiedere danni


giampaolo catricalà
Avvocato civilista
Catanzaro
01 nov 2020

Egregio Signor utente buonasera. Sono l'avvocato Giampaolo Catricala con studio in Catanzaro alla Via Giuseppe Poerio n. 46. A fronte di quanto sommariamente riferisce non intravedo il configurarsi di alcun reato in Suo danno tale da meritare una qualche segnalazione alla competente autorità giudiziaria. Quanto ad un'eventuale forma risarcitoria per dannj provocatiLe dalla descritta condotta da parte di American Express, la cosa necessita di doveroso approfondimento per la cui valutazione mi rendo volentieri disponibile a prestarLe la relativa assistenza. Ragione per cui laddove intendesse farlo può contattarmi presso il mio studio ovvero tramite i recapiti presenti su questa stessa piattaforma. Cordiali saluti. Avv. Giampaolo Catricala'