Utente 4033

16 ott 2020
altro

Compravendita immobile: i casi in cui pagare la penale

L'informazione che vorrei chiedere è la seguente: dovendo cambiare casa io e mia moglie abbiamo "fermato" un immobile costituito da un edificio residenziale di mq 130 all'interno di un lotto di circa mq 2500. Prima del preliminare è stata firmata una proposta d'acquisto che vincola noi venditori all'acquisto e sancisce, tra le altre cose, che in caso di rinuncia da parte nostra o dei venditori occorre pagare una penale pari a 10.000 euro.
Successivamente alla firma della proposta d'acquisto e precisamente al momento del preliminare di compravendita il notaio, leggendo l'atto, ha citato una servitù di passaggio all'interno del lotto in questione da parte dell'azienda che si occupa della gestione della rete del gas in relazione alla presenza all'interno del lotto stesso di una condotta del gas interrata ad una quota non meglio precisata. A questo punto io e mia moglie abbiamo ritenuto di dover sospendere temporaneamente la compravendita fino ad ulteriori verifiche (a carico dei venditori) volte a stabilire le caratteristiche della condotta in termini dimensionali e per ciò che riguarda la collocazione plano-altimetrica esatta all'interno del lotto nonché ogni altra dettagliata informazione che possa avere una qualche utilità a chi (il sottoscritto in questo caso) è in procinto di comprare l'immobile. Da parte mia ho ritenuto che il non aver detto nulla sulla presenza della condotta e sulla conseguente servitù di passaggio sopra citate sia un elemento invalidante in relazione alla proposta d'acquisto. L'agenzia immobile attraverso la quale siamo venuti a conoscenza dell'immobile sostiene, invece, che, in caso di rinuncia all'acquisto, da parte nostra sia da corrispondere ai venditori la penale di 10.000 euro.
Chiedo a Lei informazioni riguardo alla situazione sopra menzionata ed eventualmente un consiglio su come sia più opportuno procedere.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
16 ott 2020

Buongiorno Sig. Brosio,
sarebbe necessario approfondire la questione.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
16 ott 2020

Gentile utente, la sua richiesta necessita di un approfondimento.
Se vuole può contattarmi tramite CONSULENZA DIRETTA cliccando sul mio profilo.
Cordiali saluti