Utente 1412

30 apr 2020
altro

Condomino non paga: cosa deve fare l'amministratore?

Nell'ultima assemblea condominiale (9 ottobre 2019) è stato deciso all'unanimità dei presenti e di quote di procedere con un decreto ingiuntivo verso un moroso cronico, ma il nostro amministratore non ha eseguito la delibera e sembra (a detta del moroso) che abbia fatto un accordo verbale di rateizzazione. È lecita questa cosa?
Inoltre il moroso ha verbalizzato nel verbale di assemblea che non avrebbe più pagato un euro.
Ritengo utile precisare che sono già tre i piani di rientro (uno sottoscritto) mai saldati e bloccati dal moroso dopo 2/3 rate.
Grazie

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
01 mag 2020

Buongiorno,
a parere dello scrivente, la condotta dell'amministratore viola il mandato conferito con la delibera adottata dall'assemblea condominiale del 9.10.2019, per la cui violazione la legge prevede la sanzione della revoca dell'incarico. Aggiungo che a norma dell'art. 1129 c.c., tra le gravi irregolarità gestionali che possono comportare la revoca dell'incarico all'amministratore del condominio, viene inclusa la mancata esecuzione delle deliberazioni dell'assemblea condominiale.
Cordiali saluti.