utente 2121
05 giu 2020
altro

Dettaglio chiamate telefonia mobile superiore ai 3 mesi

Salve, avrei bisogno di un parere legale in merito alla seguente questione. Ho contattato il mio operatore di telefonia mobile per ricevere il dettaglio chiamate in uscita risalenti a circa un anno fa, causa smarrimento telefono, rubrica e dunque contatti a cui spero di risalire tramite le date in cui ho effettuato le chiamate. L'operatore si dice disponibile a fornirmele, purché io attesti (secondo normativa) che si tratta di una richiesta effettuata per questioni penali, cosa che ovviamente non riguarda questo mio caso specifico. Tuttavia sarebbe l'unico modo per riuscire a ottenerlo. Ho chiesto ai carabinieri se fosse un problema di particolare importanza, mi hanno fatto intenedere che nonostante il dichiare il falso qualora effettuassi tale richiesta, si tratterebbe più che altro di una questione tra me e la compagnia telefonica. Ovvero se la suddetta volesse accertarsi che effettivamente sia per questioni penali, potrebbe rivalersi nei miei confronti poichè non sarebbe quello il caso. Ora la mia domanda è: a qual fine la compagnia telefonica dovrebbe effettuare tale verifica? E a cosa andrei in contro eventualmente? Non nascondo che gli operatori della compagnia con cui ho parlato mi hanno fatto intendere che non ci sarebbe nulla da temere e che si tratta di un cavillo legale per cui devo appunto mettere la crocetta all'interno del modulo in cui attesto che sto effettuando tale richiesta per questioni penali. Tuttavia volevo un parere legale in merito. Grazie anticipatamente.
Risposte degli avvocati
avvocato dequo
Avvocato civilista
06 giu 2020

Buongiorno, in assenza dei documenti e di informazioni più precise, non le posso fornire una consulenza adeguata. La invito a presentare una richiesta a pagamento indicando i documenti e fornendo informazioni più dettagliate. Cordialità.