utente 995
29 mar 2020
altro

Diritti coniuge separato

Buongiorno sposata nel 1977 e successivamente separata consensualmente nel 2004 vivo in una casa di proprietà di mia suocera senza pagamento di affitto. (2 figli di cui 1 ha ancora la residenza con me ma non vive più qui)Purtroppo ora è venuta a mancare mia suocera e la casa passa di proprietà del mio ex coniuge e di suo fratello. Cosa comporta questo nei miei riguardi? Ho qualche diritto di abitazione? Nel caso fossi obbligata ad uscire da qui quanto tempo avrei a disposizione? In generale quali sarebbero i miei diritti ? Grazie
Risposte degli avvocati

Gentile signora, per fornirle una risposta corretta e ad hoc per il Suo caso ho necessità di visionare accordo di separazione. E' necessario, infatti, compredere se, in sede di separazione, è stata stabilita l'assegnazione della casa familiare a Lei, quale collocataria dei figli o se vi sono state statuizioni differenti. Resto a Sua disposizione per la redazione di un parere specifico ed eventualmente per assisterla nella gestione della situazione venutasi a creare. Può reperire i miei recapiti digitando il mio nominativo su google. La saluto cordialmente. Avv. Stefania Panzitta