Utente 4319

13 nov 2020
altro

Disturbo della quiete pubblica: dettagli

Salve vorrei porre un quesito. abito in una casa singola e il mio vicino di casa un ragazzo di circa 20 anni residente all'interno di un condominio ma che ho di fronte, puntualmente ogni giorno sia la mattina che il pomeriggio senza alcun rispetto per il vicinato mette musica napoletana a tutto volume, io sono una studentessa universitaria e svolgo attività online con l'università in questo periodo di COVID e devo studiare, mio fratello fa didattica a distanza, quindi la situazione in questo periodo ci costringe a casa e la cosa sta diventando insostenbile, non se può più di questo con la musica ad alto volume. Volevo sapere se a livello penale sta commettendo un reato perchè è vero che la mette in orari non discutibili ma io non riesco a fare nulla e di certo devo studiare in qualche modo. Cioè se io chiamo i carabinieri mi ridono in faccia??? Di parlare direttamente con lui non se ne parla.

Risposte degli avvocati

Buongiorno,
in base a ciò che riferisce, la musica è talmente alta da disturbare l'intero vicinato e non solo Lei. Ben potrà, quindi, chiamare i carabinieri per chiedere un intervento, a seguito del quale potrebbe anche scattare una denuncia penale per disturbo della pubblica quiete.
Qualora volesse ulteriori chiarimenti o delucidazioni, potrà contattarmi tranquillamente e senza impegno al seguente numero 3880567798. Saluti. Avv. Marcello Federico


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
13 nov 2020

Buonasera,
se il volume della musica è così alto da disturbare, oltre che Lei, l'intero vicinato, scatta il resto di disturbo alla quiete pubblica.
Pertanto, può tranquillamente fare intervenire i carabinieri.
Cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo