Utente 4466

23 nov 2020
altro

Divorzio all'estero: che leggi seguire?

Pregiatissimo avvocato,
scrivo per un consiglio.
Mio figlio vive e lavora a Bristol (UK). E' fidanzato con una ragazza tunisina che attualmente vive in Tunisia. Lei è stata sposata con un pakistano.
Hanno divorziato e il divorzio è stato riconosciuto dalla ambasciata pakistana in Malesia nel 2018.
In Tunisia il divorzio è stato riconosciuto dal tribunale il 3 marzo 202.,
Mio figlio e la ragazza vogliono sposarsi e lei poi dovrebbe raggiungerlo in Inghilterra. Sono stati preparati tutti i documenti.
C'è però un ultimo documento che dovrebbe firmare mio figlio: è quello in cui lui si assume la responsabilità di affermare che il divorzio della ragazza è avvenuto già da 300 giorni........ma i 300 giorni scadono il 27 dicembre!Troppo poco tempo per non incorrere nei meandri della Brexit, che oltre a essere costosissimi, comportano il rinnovo di tanti documenti perchè intanto, scadrebbero.
Esiste la possibilità di superare l'ostacolo di questa legge?
Intanto l'ex marito si è risposato da almeno un anno in altro Stato (non Tunisia) ma non ha mai voluto esibire documento che lo attesti..
Può, cortesemente, Dare un consiglio?
Ringrazio Infinitamente.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
23 nov 2020

Buongiorno Signora,
per poterLe rispondere adeguatamente sarebbe necessario visionare la documentazione in Suo possesso.
Se ha necessità, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo