utente 1142
10 apr 2020
altro

Finanziamento per Polizza Facoltativa

Buongiorno, diversi mesi fa ho fatto richiesta di mutuo alla mia banca e per sancirlo, mi è stata propinata la solita "polizza" facoltativa. Ovviamente, lì per lì, ho accettato e firmato. Quando mi è stato erogato il mutuo, leggendo le varie carte, ho scoperto che potevo recedere dal quella suddetta polizza facoltativa entro 60 giorni dalla stipula, e così ho fatto. Ora, siccome il pagamento della polizza è avvenuto in un unica soluzione, la banca aveva richiesto a mio nome un finanziamento che copriva l'intero importo, dilazionandolo in rate di tot anni. Adesso che mi è stata riaccreditata la somma dalla compagnia d'assicurazione (meno le tasse), il finanziamento è rimasto, ma dopo 10 giorni dal pagamento della prima rata, la banca, a mezzo mail, mi ha chiesto l'autorizzazione a chiudere quel finanziamento poiché collegato alla polizza da cui ho receduto. La domanda è: sono obbligato a chiudere quel finanziamento, anche se sulle carte non viene citata la polizza?
Risposte degli avvocati
valeria pietra
Avvocato civilista
Pavia
10 apr 2020

Buongiorno, per fornirle adeguato parere è necessario esaminare nel dettaglio sia il contratto di finanziamento, sia la polizza che ha sottoscritto. Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi può contattare tramite piattaforma o tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it. Cordiali saluti