Utente 848

13 mar 2020
altro

Firma falsa in garanzia di un prestito: come fare?

Salve mia moglie 3 anni fa circa ha richiesto un prestito di denaro in posta mettendo a mia insaputa la mia firma come garante altrimenti non avrebbe potuto avere il prestito il tutto con l approvazione del ufficiale postale. Ho scoperto il tutto perché l agenzia di reddito Findomestic banca ha provato più volte a contattarmi tramite il mio datore di lavoro che naturalmente non ha dato il mio numero però si è fatto dare un recapito dove io avrei potuto chiamare. Cosa posso fare per sistemare questa situazione? Grazie

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
14 mar 2020

Buonasera,
a parere dello scrivente potrebbe esercitare l'azione di disconoscimento della scrittura privata, a norma dell'art. 214 c.p.c. .


antonio sirica
Avvocato civilista
14 mar 2020

Caro Utente
se la firma è falsa, la Banca non può escutere la garanzia nei suoi confronti. Questo però ovviamente deve essere dimostrato e portato all'attenzione della sua Banca da un avvocato nel modo appropriato.
Inoltre, tenga presente che qualora lo facesse presente sua moglie rischierebbe delle sanzioni che possono essere importanti (10-15mila euro) oltre che essere tenuta al risarcimento del danno.
La informo infine che l'apposizione di una firma falsa su scrittura privata non è un reato.
Il mio suggerimento è quello di non contattare la Banca fino a quando non avrà incaricato un avvocato che la possa assistere sulla vicenda che presenta sicuramente elementi di delicatezza.
Qualora volesse avvalersi del mio supporto, non esiti a contattarmi.
Cordiali saluti,
Avv. Antonio Sirica