Utente 4394

18 nov 2020
altro

Lavoro, allattamento, distanza dal posto di lavoro.

Buonasera, sono la mamma di una bimba di 9 mesi, il progetto per il quale lavoravo a tempo indeterminato si è concluso quest'estate in quanto è stato vinto da un'altra associazione. Ora sono tornata a lavoro in una postazione diversa che per arrivarci non avendo la patente di guida ci metto un'ora e venti. Devo prendere 3 mezzi. La mia domanda è questa, capisco che al momento le associazioni sono in difficoltà. Ma una mamma con una bimba di 9 mesi può lavorare così distante? All'inizio in una riunione mi era stata proposta una zona più vicina e solo una volta alla settimana sarei dovuta andare in questa sede lontanissima. Il giorno prima che io dovevo rientrare a lavoro mi è stata mandata una pec dove si diceva che sarei dovuta andare in una sede che è inagibile al momento quindi tutta la settimana avrei lavorato in questo posto lontano fino a quando non sarà agibile il posto più vicino. Io ho firmato l'accordo per poter rientrare a lavoro mi è stato mandato il giorno prima del mio rientro. Mi chiedo in questo momento ci sono tutele per le donne che hanno figli minori e lavorano lontano? Grazie mille.

Risposte degli avvocati

claudia odorisio
Avvocato matrimonialista
19 nov 2020

Buongiorno signora,
non ho ben compreso tutti i fatti, se Lei in questo momento lavora lontano da casa temporaneamente, in attesa che diventi agibile l'altra sede, oppure è una soluzione definitiva. Inoltre bisognerebbe visionare il Suo contratto e questo "accordo" che Lei scrive di aver firmato per poterLe dare una risposta precisa.
Se avesse necessità trova tutti i miei riferimenti sul mio profilo,
cordiali saluti
avv. Claudia Odorisio