Utente 1720

16 mag 2020
altro

Mantenimento e nuova convivenza: devo continuare a pagare?

Buongiorno sono divorziato con 1 figlia maggiorenne. Verso mantenimento a mia figlia e alla mia ex moglie in quanto lei lavora in nero. Dal momento in cui vado a convivere con la mia nuova compagna sono obbligato lo stesso a versare mantenimento alla mia ex?

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
17 mag 2020

Buona sera,
a parere dello scrivente l'obbligo previsto dall'art. 156 c.c. permane in ragione delle condizioni economiche della sua ex moglie.
Cordiali saluti.


valeria pietra
Avvocato civilista
16 mag 2020

Buongiorno,
a fronte di quanto descritto ritengo che si possa presentare apposito ricorso per richiedere la eliminazione o riduzione del mantenimento.
Occorre comunque esaminare più nel dettaglio il suo caso e la documentazione in suo possesso.
Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi occupo di diritto di famiglia, mi può contattare tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it.
Cordiali saluti


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
16 mag 2020

Buongiorno,
dal momento che va a formare un nuovo nucleo familiare con la sua attuale compagna,
si può chiedere, mediante ricorso in Tribunale, una modifica delle condizioni di divorzio volto ad ottenere il venir meno del mantenimento o quantomeno una sua riduzione.
Inoltre il fatto che la Sua ex moglie lavori in nero, se riusciamo a dimostrarlo (es. testimoni, agenzia investigativa), già questo è sufficiente per fare venir meno il mantenimento.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)