Utente 3106

04 ago 2020
altro

PIGNORAMENTO ILLEGALE

salve, la mia compagna è in causa con un serramentista al quale stiamo già pagando con la cessione del quinto in attesa di sentenza. 10 gg fa ci siamo trovati tutti i conti pignorati e bloccati per lo stesso motivo. senza nessuna comunicazione. aggiungo che abbiamo un bimbo di 9 mesi e ci siamo trovati senza la possibilità di fare alcun tipo di acquisto (cibo, pannolini, ecc...). Abbiamo visto, tra l'altro, che i pignoramenti sono sospesi fino alla fine di agosto e in teoria avrebbero dovuto anche sospendere la cessione del quinto (art 152 sospensione dei pignoramenti ...) Il nostro avvocato non è stato in grado di fare nulla (non ha neanche citato questo articolo).
La domanda è: Possono veramente mettere una donna (in maternità) in fase di emergenza covid, in condizione di non poter provvedere a se stessa a suo figlio neonato? non è contro i diritti costituzionali?
e soprattutto, ci si può accanire così nonostante stiamo già pagando con la cessioine del quinto?

Risposte degli avvocati

Buongiorno,
lei è già assistito da un avvocato. Se è venuto meno il rapporto di fiducia tra lei e l'avvocato che l'assiste, dovrà necessariamente rivolgersi ad un altro professionista per la tutela dei suoi diritti.
Avv. Chiara Labrozzi