Utente 1397

29 apr 2020
altro

Problemi con canone affitto coronavirus

In questo periodo di emergenza virus non sto riuscendo a pagare l'affitto. I miei problemi con i pagamenti sono iniziati prima che iniziasse l'emergenza, avevo circa 3 mensilitá arretrate che avevo cominciato a pagare tramite bonifico, quindi mese corrente + una tantum. Adesso non sto riuscendo a pagare, in quanto non ho ricevuto ancora la cassa integrazione. Alla luce di questi fatti la proprietaria mi ha chiamato minacciandomi di procedere per vie legali e intimandomi a liberare l'immobile. Ho la possibilità di essere in qualche modo tutelato? Grazie

Risposte degli avvocati

Buongiorno,
al momento non sono stati emessi provvedimento di sostegno per il pagamento degli affitti.
Deve reperire un accordo con il locatore, il tutto in via formale e concordando un piano di rientro.
Il locatore, ove la morosità superi le due mensilità, è legittimato a intimare lo sfratto.
Resto a Sua disposizione.
Cordialmente.
Avv. Stefania Panzitta


valeria pietra
Avvocato civilista
29 apr 2020

Buonasera,
a fronte della situazione emergenziale a mio parere occorrerebbe inviare comunicazione formale a mezzo legale alla proprietaria con la quale prospettare una soluzione concordata e in particolare una sospensione del pagamento del canone o una sua riduzione.
Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi può contattare tramite piattaforma o tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it.
Cordiali saluti