Utente 1371

28 apr 2020
altro

Sconto temporaneo sull'affitto all'inquilino: come fare?

buongiorno, vorrei avere una conferma in merito all'attuazione di uno sconto sul canone mensile di locazione d'affitto per un appartamento. Mi sono informata ed è possibile far avere all'agenzia delle entrate un documento attestante che un determinato lasso temporale, 1 o più mesi, un dato inquilino ha pagato una cifra inferiore rispetto al prezzo inizialmente pattuito. Ci sono limiti per fare ciò? l'inquilino ha poi dei vincoli temporali successivi sulla base dei quali è impossibilitato ad eventuale subentro? Nello specifico, se si effettuasse uno sconto per i mesi di marzo e aprile, dichiarandolo all'agenzia delle entrate, per l'inquilino A, e quest'ultimo poi cessasse il corrispondente contratto tramite subentro nel mese di Maggio o Giugno dello stesso anno sarebbe possibile?

Risposte degli avvocati

marco sansone
Avvocato civilista
28 apr 2020

Tutto è possibile. E' il contratto che regola il rapporto tra le parti.
La comunicazione all'Agenzia delle Entrate va fatta in maniera chiara rispetto al minor canone pattuito (e dunque incassato) soprattutto a tutela del creditore (per ragioni evidentemente fiscali, al fine di evitare la tassazione di ricavi non incassati) e del debitore (che un domani non potrà essere ritenuto neppure in parte inadempiente).
Se ha necessità mi contatti e la prepariamo insieme.
marco()avvsansone.it