Utente 3243

13 ago 2020
altro

tentativo di estorsione da parte della ditta iren

passai poco tempo fa alla ditta iren per pagare bollette luce e gas facendole addebitare sul mio c/c. bollette che ho pagamento sempre regolarmente. quale nuovo cliente mi dissero che avevo diritto GRATIS per un anno ad assistenza tecnica (idraulico elettricista ecc). tramite mail mi mandarono poi una richiesta di pagare 72 in 3 rate da 24 euri ciascuno dovuti a questa assistenza che non era affatto gratuita e che comunque non potevano caricarla sulle bollette e che pertanto avrei dovuto pagare a parte (non si capisce il perche'). aspettavo di ricevere i bollettini per il pagamento. ieri mi e' stata inviata una lettera normale (non raccomandata) di sollecito del pagamento di 2 delle 3 rate dIcendomi che se non avessi provveduto entro 20 gg al pagamento mi avrebbero staccato il gas. e' legale questo comportamento. io ho gia' cambiato il gestore ma ci vorra' qualche mese prima che diventi definitivo. mio cell 347 7869807 mia mail fabio56555@libero.it

Risposte degli avvocati

Gentile signore, sì, è perfettamente legale che un creditore chieda di essere pagato. Le società possono operare la cessazione delle forniture in caso di mancato pagamento delle bollette. Di certo non si possono ravvisare gli estremi dell'estorsione. Tuttavia, si può esaminare il contratto di fornitura, per valutare se vi è stata una violazione delle clausole in esso contenute. Ma si tratterebbe di inadempimento contrattuale, non di estorsione.
Cordialmente. Avv. Davide Interrante.