utente 5070
10 gen 2021
altro

Truffa negozio online spagnolo

Salve, tempo fa ho effettuato un acquisto di una bici elettrica nuova su di un negozio online di nazionalità spagnola, ma la bici è arrivata non conforme, ovvero, era graffiata, con la forcella deformata, e con il sistema elettrico non correttamente funzionante, ho provato a fare richiesta di rimborso diverse volte nel periodo in cui si poteva fare, ma il servizio clienti ha sempre cercato di sviare la pratica di rimborso, chiedendomi certificazioni del malfunzionamento, e altre richieste per poterla mandare in garanzia il prodotto, nonostante avevo dato le evidenti prove di non conformita il periodo di rimborso è finito e non mi hanno rimborsato, e ora che la voglio mandare in garanzia il prodotto, e dopo aver dato tutta la certificazione e ulteriori prove di malfunzionamento, hanno smesso di rispondere non sono il primo ad aver riportato queste problematiche su qeusta azienda, su portali di recensioni nello stesso periodo del mio acquisto, centinaia di persone hanno riportato problemi analoghi in ogni caso, potrei sapere se qualcuno è disponibile per poter valutare meglio il caso ? Grazie
Risposte degli avvocati
antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
11 gen 2021

Gentile Utente, la normativa europea prevede che il commerciante deve riparare, sostituire, ridurre il prezzo o rimborsare il prezzo quando la merce acquistata si riveli difettosa o non funzionante. TRattandosi di un acquisto online Lei ha anche il diritto di recesso (senza alcuna giustificazione) entro 14 giorni. Pertanto: 1) si rende opportuno inviare una formale diffida a mezzo di avvocato a rimborsare totalmente il prezzo pagato, con ritiro della merce difettosa a loro cura e spese, con l'avvertimento che in mancanza di positivo riscontro si vedrà costretto anche ad adire le Autorità giudiziarie e sporgere formale denuncia-querela. Se ha necessità di assistenza o consulenza può contattarmi tramite il mio profilo. Cordiali saluti. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
11 gen 2021

Buongiorno, provveda ad inviare comunicazione formale di diffida al venditore il quale, in base al Codice del consumo (art. 132), è responsabile dei difetti riscontrati entro il termine di due anni dalla consegna del bene. Il cambio della merce difettosa è un Suo diritto che può esercitare fin da subito se il prodotto stesso presenta difetti che lo rendono inidoneo all' uso. Inoltre, sempre il Codice del consumo, all'art. 130, dà al consumatore la possibilità di richiedere la riparazione o la sostituzione del prodotto a totale spese del venditore. Se ha necessità, anche solo per una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo