Utente 4571

01 dic 2020
altro

Usucapione: c'è la possibilità?

vivo da 35 anni nella casa di mio fratello deceduto nel 2014 ( con contratto non registrato datato 1986) .
la casa è andata in eredita' ai 9 fratelli restanti tra cui io che ci vivo dentro.
non essendoci contratto registrato, (canone pagato sempre con assegni) c'è la possibilita' di usucapione?

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
02 dic 2020

Buona sera, certo che è possibile usucapire. Grazie alla sentenza dichiarativa del tribunale civile, che viene depositata al termine della fase istruttoria.


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
01 dic 2020

Gentile Utente, la questione meriterebbe di essere approfondita e dovrebbe fornire ulteriori dettagli. In linea di principio il contratto di locazione non registrato è nullo e l'inquilino può richiedere la restituzione di tutti i canoni versati. Nel Suo caso la restituzione dei canoni versati li potrà richiedere nei confronti degli eredi che hanno accettato l'eredità. Dovrà intentare un giudizio in cui proverà di aver versato tot mila euro in favore di suo fratello e pertanto ne richiede la restituzione dagli eredi che hanno accettato l'eredità.
In alternativa, e rispondendo alla Sua domanda, se volesse seguire la diversa strada dell'usucapione, Lei dovrebbe intentare un giudizio in cui deve dimostrare di avere posseduto l'immobile per 20 anni come se ne fosse stato effettivamente il proprietario, quindi ad esempio anche pagandone tutte le relative tasse e imposte, e dovrebbe dimostrare il disinteresse di Suo fratello. Può provarlo? (l'usucapione non è una situazione di fatto, ma deve essere accertata e dichiarata con sentenza).
Resto a disposizione per approfondimenti e consulenza dettagliata, tramite il mio profilo. Cordiali saluti. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it


domenico russo
Avvocato civilista
01 dic 2020

Gli elementi forniti sono insufficienti. Preoccupa il fatto che abbia pagato dei canoni di un affitto (ancorché con contratto non registrato) a mezzo assegni: il possesso avuto in virtù di altro rapporto contrattuale (per es. perché in locazione) può impedire l'acquisto per usucapione. Cordiali saluti. Domenico Russo


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
01 dic 2020

Buongiorno,
premesso che la questione andrebbe approfondita, ci sono i presupposti perchè venga riconosciuto l'usucapione dell' immobile.
Se ha necessità, anche solo per una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


01 dic 2020

Buonasera, si potrebbe percorrere la strada dell'usucapione se si prova che gli altri si sono sempre disinteressati. Mi contatti all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com per una prima consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi