utente 7939
22 lug 2021
altro

Vendita immobile: ha ragione l'agenzia?

Buonasera volevo un'informazione ho incaricato un'agenzia immobiliare per vendere il mio immobile.
Premetto che mi trovo in un'altra regione e tale agenzia è stata incaricata con un contratto tramite email.
Allo scadere dell'incarico (circa un mese prima) mi è arrivata una proposta di acquisto dall'agenzia a cui avevo dato l'incarico, non mi hanno allegato a tale proposta carta d'identità e codice fiscale del possibile acquirente.
Ho chiesto via mail tali documenti che mi venissero inviati a casa ma mi hanno solo inviato proposta di acquisto con copia assegno della caparra.
Non ho accettato tale proposta perchè nella proposta era indicato solo il numero della carta d'identità e non era indicato nè data e nè comune di rilascio e inoltre il CF facendo ricerche all'agenzia delle entrate in base alla data di nascita risultava non valido.
Mi hanno chiamato in causa perchè non avendo accettato la proposta vogliono il rimborso della provvigione dell'afente immobiliare più la provvigione dell'acquirente che hanno perso.
DOMANDA? Potrei vincere la causa per il fatto che non mi hanno fornito fotocopia della Carta d'Identità e del Codice Fiscale dell'acquirente, nonostante richiesta scritta tramite mail ?
Grazie
Risposte degli avvocati
vittorio a. marinelli
Avvocato civilista
Roma
23 lug 2021

Buongiorno,
diciamo che c'è stato un rapporto di mancanza di fiducia e un problema di comunicazione.
Se, però, l'agenzia immobiliare riesce a dimostrare come il contatto fosse reale, in effetti avrebbe adempiuto alla sua obbligazione e quindi sarebbe Lei a essere inadempiente.
Forse sarebbe il caso di cercare un accordo.
In ogni caso, il nostro studio è in grado di assisterLa per il meglio.
Sono l’Avvocato Vittorio A. Marinelli, titolare dello Studio Marinelli & Partners, tra gli studi legali con più recensioni positive in Italia su Google Maps -a oggi 169 a 5 stelle - e su altri social, tra cui StarOfService: 87 a 4,9 stelle.
Può illustrarmi il suo caso chiamandomi direttamente al 3481317487 per una prima consulenza orientativa gratuita. Questo passaggio è utile a entrambi per condividere la problematica e visualizzare le possibili soluzioni.
Operiamo in tutta Italia e, in particolare, siamo a Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Bari, Firenze, Savona, Imperia, Genova, Aosta, Cuneo, Alessandria, Novara, Pavia, Bergamo, Brescia, Mantova, Bolzano, Udine, Belluno, Cortina, Verona, Padova, Treviso, Vittorio Veneto, Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Rimini, Massa Carrara, Livorno, Arezzo, Perugia, Foligno, Spoleto, Terni, Ancona, Rieti, Viterbo, Pescara, Chieti, Benevento, Torre Annunziata, Salerno, Agropoli, Foggia, Brindisi, Taranto, Lecce, Cosenza, Reggio Calabria, Catania e Cagliari.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
23 lug 2021

Buongiorno,
per poterLe dare un adeguato parere è necessario visionare la documentazione in Suo possesso.
Se ha necessità, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


22 lug 2021

Gentile Utente,
occorre visionare la documentazione in Suo possesso al fine di poterle rispondere adeguatamente.
Per una consulenza ( A PAGAMENTO) può contattarmi ai recapiti presenti sul mio website.
Cordiali Saluti
Prof. Avv. Domenico LAMANNA DI SALVO
MILANO - BARI


demetrio antonio pecora
Avvocato
Reggio di Calabria
22 lug 2021

Buonasera, occorrerebbe verificare la documentazione in Suo possesso, ivi compresa la corrispondenza intrattenuta con l'Agenzia. In generale, la mancata diligenza, correttezza e buona fede dell'agente fa venir meno il diritto alla provvigione. Se ritiene può richiedere sul mio profilo una consulenza diretta per ottenere una risposta esaustiva al Suo quesito.
Cordilai saluti
Avv. Demetrio Pecora