Utente 4514

27 nov 2020
diritto amministrativo

Acquisto immobile: clausola sospetta

Salve, dovrei acquistare un immobile ho già il mutuo deliberato ed ho dato l'incarico al notaio per la stipula del rogito, ma l'agenzia immobiliare si oppone perché nel preliminare ho fatto mettere una clausola che acquistavo dopo aver venduto la mia casa, ma siccome ho reperito i soldi non vendo più casa mia. Per cui non penso che l'agenzia si può opporre. Grazie

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
27 nov 2020

Buongiorno,
premesso che bisognerebbe visionare il preliminare, non riesco a capire "l'opposizione" dell'agenzia immobiliare.
Se ha necessità, anche solo per una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
27 nov 2020

In linea di principio concordo con il suo ragionamento. Occorrerebbe però verificare cosa è stato precisamente pattuito nel preliminare. Mi sembra di comprendere che la vendita era sottoposta alla condizione sospensiva che l'immobile sarebbe stato da Lei acquistato soltanto dopo la vendita della Sua attuale proprietà. Giuridicamente è una condizione sospensiva apposta soltanto nell'interesse di una parte (di Lei in questo caso), mentre l'altra parte resta obbligata. In sostanza: il venditore non può certamente rifiutarsi di stipulare il rogito adducendo che Lei non ha venduto la casa! W non comprendo perchè mai l'Agenzia vorrebbe opporsi. Cosa cambia all'Agenzia (o al venditore) se Lei paga con i soldi del mutuo o paga con i soldi della vendita della sua casa? Il comportamento dell'Agenzia non è per nulla chiaro nè logico. Se ha bisogno di un consulto più approfondito e/o di assistenza resto a disposizione (per un parere più adeguato e preciso è indispensabile ovviamente visionare il preliminare). Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it