utente 5656
23 feb 2021
diritto amministrativo

Caparra non restituita e contratto in nero: si può recuperare?

Siamo tre ragazze che hanno preso in affitto tre stanze in un appartamento versando, ciascuna, due caparre del valore di 500 euro. Abbiamo firmato un foglio in cui ciò veniva dichiarato, allegando una copia di un nostro documento, e abbiamo sempre versato le mensilità via bonifico bancaria indicando la causale. Il contratto però non è mai stato registrato e, ad oggi, siamo venute a conoscenza del fatto che la persona che ci ha fatto firmare quel "contratto" (e ad oggi deceduta) non era la proprietaria dell'immobile, bensì il coniuge del proprietario. Gli eredi, quando la persona è venuta a mancare, ci hanno intimato a lasciare l'appartamento senza preavviso e attualmente non ci rispondono per la restituzione delle caparre. Come comportarsi?
Risposte degli avvocati
23 feb 2021

Buonasera ragazze, è necessario inviare subito una diffida legale al fine di intimare la restituzione ed in caso di esito negativo procedere con l'azione legale. Contattatemi ai recapiti che trovate sul mio profilo per una consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
23 feb 2021

Gentile Signora., è opportuno approfondire la Sua richiesta prima di valutare eventuali azioni legali ( diffida ed eventuale ricorso). Per ulteriori informazioni può contattarmi ai recapiti presenti sul mio profilo e/o richiedere una consulenza a mio nome tramite i recapiti presenti sul mio profilo. Cordialmente Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo