utente 3967
10 ott 2020
diritto amministrativo

Concessione edilizia su terreno demaniale

Nell'anno 1967 il comune di trevi nel Lazio vende alla Signora Irma un'area edificabile del Demanio di 1960 mq. per un corrispettivo di Lit. 1.960.000 con destinazione pascolo. nell'anno 1976, sull'area di cui sopra , il comune rilascia la licenza edilizia per la costruzione di una villa. nel 2007 la signora Maria vende l'immobile alla Signora Cristina. Nel passaggio di proprietà non state evidenziate difficoltà di alcun genere. Nell'anno 2020 la Signora Cristina vuole usufruire del superbonus 110% per effettuare una seria di lavori sull'immobile. Il consulente tecnico richiede al comune le autorizzazioni di competenza per la pratica amministrativa da presentare all'ENEA . Il comune risponde che non può rilasciare alcuna autorizzazione essedo l'immobile costruito su area demaniale , smentendo se stesso con la vendita dell'area edificabile e con la licena edilizia. La signora Cristina a quale Santo si deve rivolgere?
Risposte degli avvocati
antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
10 ott 2020

La complessità della questione richiede un approfondimento. Se vuole, può richiedere una CONSULENZA DIRETTA CLICCANDO SUL MIO PROFILO. cordiali saluti