Utente 1721

16 mag 2020
diritto amministrativo

Controinteressati ricorso Tar

Sono stato nominato (insieme ad altre persone, chiaramente selezionate in ordine alfabetico) come controinteressato in ben 3 ricorsi al Tar del Lazio da parte di 3 gruppi di ricorrenti contro il Mibact nell'ambito di un concorso pubblico di cui è stata espletata la prova selettiva (che ho superato). Vorrei capire:
1) cosa comporta la mia posizione di controinteressato? Dovrò essere presente in qualche modo al Tar? Cosa sono tenuto a fare esattamente?
2) posso chiedere allo studio legale che continua a coinvolgermi come controinteressato di depennarmi dalla lista? Con che modalità sarebbe meglio farlo, potrebbe bastare una email?

Risposte degli avvocati

marco sansone
Avvocato civilista
17 mag 2020

buongiorno.
La sua posizione di controinteressato non comporta nulla e non dovrà essere presente.
La norma vuole che ciascun ricorrente identifichi oltre ad una parte resistente sempre almeno un controinteressato.
Lei potrebbe (al pari di tutti quelli che hanno superato la prova preselettiva) costituirsi in giudizio ed avversare le pretese dei ricorrenti, ma non è tenuto a farlo, poiché la partita è tutta tra chi fa il ricorso e chi resiste (il Mibact).
Non può evitare che le arrivino notifiche, né tantomeno può chiedere di depennarla, perché lei controinteressato nella vicenda lo è per davvero.
Può stare sereno, però, perché da ciò a livello processuale non deriva nulla.
E' normale che identificando dei controinteressati (a pena di improcedibilità del ricorso) si attinga all'elenco e si prendano i primi in ordine alfabetico o con qualsiasi criterio che si ritiene di utilizzare.