Utente 3529

01 set 2020
diritto amministrativo

Decreto di citazione a giudizio: cos'è?

Nel 2018 ho subito un furto (portafoglio) in ufficio. Il ladro è stato filmato dalle telecamere dello stabile in cui lavoro e a distanza di poco più di un mese ha provato a introdursi nuovamente nella proprietà privata nella quale lavoro. Siamo riusciti a fermarlo ma mentre arrivava la polizia per raccogliere la denuncia è riuscito a scappare lasciando alcuni oggetti personali (incluso il documento di identità). Gli stessi sono poi stati requisiti dalla polizia. Abbiamo quindi sporto regolare denuncia. Qualche giorno fa ho ricevuto il decreto di citazione a giudizio. Mi chiedevo cosa devo fare. L'udienza è fissata per il giorno 26/03/21

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
01 set 2020

Buongiorno,
può costituirsi parte civile domandando il risarcimento del danno subito.
Se le necessita assistenza non esiti a contattarmi (ho studio a Saronno e Milano e copro la provincia di Como) e sarò lieta di rimetterLe un preventivo gratuito.
Cordiali saluti


01 set 2020

Buongiorno, all'udienza ha la facoltà di costituirsi parte civile per ottenere il risarcimento del danno. Se ritiene mi può inviare il documento così le confermo quanto detto all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com anche per eventuali chiarimenti e/o assistenza e per una prima consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi, con studio in Reggio Calabria e Frascati (ROMA).


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
01 set 2020

Buongiorno,
all'udienza fissata, se ritiene, potrà costituirsi parte civile per ottenere il risarcimento del danno.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)