utente 1727
16 mag 2020
diritto amministrativo

Marijuana alla guida: mi hanno ritirato la patente

Salve, mi chiamo nome di fantasia e ieri mi hanno ritirato la patente per un mese poiché trovato in possesso di marijuana mentre guidavo. A parte l’ignoranza della legge a riguardo, so che la legge non ammette tale, volevo sapere come fosse possibile che lo Stato permetta di fumare marijuana ma non di portarla in macchina. Le dosi erano minime, 2 grammi, vuol dire che per prenderla dovrò sempre in teoria spostarmi a piedi o con mezzi pubblici? Vorrei qualche delucidazione su questo fatto o si può percorrere un processo per annullare il ritiro?
Risposte degli avvocati
giuseppe anfuso
Avvocato civilista
Roma
17 mag 2020

Buona sera, a mio parere dovrebbe presentare un'opposizione al giudice di pace, per contestare la legittimità della sanzione amministrativa. Purtroppo le informazioni non sono sufficienti per fornirle una consulenza più approfondita. Cordiali saluti.


Buongiorno, l'art 75 del DPR 309/90 (Testo Unico in materia di stupefacenti) prevede che chiunque venga trovato in possesso di sostanza stupefacente (fuori dai casi in cui possa configurarsi il reato di spaccio) viene sottoposto, per un periodo non inferiore ad un mese e non superiore ad un anno, a una o più sanzione delle seguenti sanzioni amministrative: sospensione della patente, sospensione del porto d'armi, sospensione del passaporto, sospensione del permesso di soggiorno. Il terzo comma dello stesso articolo prevede inoltre che se al momento dell'accertamento, l'interessato ha la diretta e immediata disponibilità di veicoli a motore, gli organi di polizia procedono altresì all'immediato ritiro della patente di guida. Questo è di fatto quanto successo nel Suo caso. Entro 40 giorni dalla ricezione della segnalazione, il Prefetto della Sua città fisserà un colloquio a cui Lei dovrà presenziare finalizzato a verificare se fa uso abituale di sostanze stupefacenti e quindi irrogare nei Suoi confronti le sanzioni amministrative di cui si è detto poc'anzi o se invece si è trattato di un caso isolato e potrà limitarsi ad un ammonimento orale non applicando alcuna sanzione. Se la valutazione del Prefetto sarà positiva le verrà immediatamente restituita la patente di guida senza altre conseguenze. Se ha altri dubbi non esiti a contattarmi all'indirizzo giovanni. stefenelli(chiocciola)studiostefenelli.it. Cordiali saluti avv. Giovanni Stefenelli