Utente 2527

02 lug 2020
diritto amministrativo

Sospensione patente

In data 04/02/2020 alle ore !4,00 circa, causa un colpo di sonno ho perso il controllo dell'auto che andava a urtare sul lato sinistro della strada, ripreso il controllo l'ho portata in un parcheggio. Raggiunto da una pattuglia della stradale mi è stata sanzionata la percorrenza conto mano, senza il ritiro della patente, redatto in data 17/02/2020. Tale verbale mi è stato notificato per posta il 23/06/200 con provvedimento accessorio la sospensione della patente e perdita di 10 punti. A tutt'oggi non ho avuto nessuna comunicazione in merito alla sospensione della patente da parte del Prefetto. Ho letto che dalla data dell'incidente la Polizia Stradale entro 5 giorni doveva inviare la patente al Prefetto che entro 15 giorni doveva notificarmi la sospensione. Mi sembra che ne per tempi ne per procedure la cosa sia conforme alle norme. Cosa devo fare? E' tutto regolare?

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
02 lug 2020

Buonasera, sulla base di quanto da Lei riferito Le posso significare che l’art. 218 cds stabilisce che se il Prefetto non emana l’ordinanza entro il termine dei 15 giorni da quando riceve la comunicazione dell’Organo accertatore – dove emanare l’ordinanza non significa notificare la medesima – allora è possibile richiedere la restituzione della patente alla Prefettura. Ciò posto, poiché l’art 218 cds stabilisce che la guida durante il periodo di sospensione della patente comporta gravi sanzioni di natura economica nonché amministrativa riferite alla revoca della patente ed al fermo amministrativo del veicolo, è assolutamente necessario esaminare la documentazione che Le è stata consegnata all’atto della contestazione nonché il verbale che Le è stato notificato.
Nel caso sia di Suo interesse approfondire la valutazione della situazione, mi può contattare all’indirizzo e-mail - vianellolex()gmail.com e sarà mia cura emetterLe un parere preliminare gratuito sulla Sua posizione nonché un preventivo per l’assistenza legale.
Rimanendo a Sua disposizione, La saluto cordialmente.