utente 2409
24 giu 2020
diritto amministrativo

Tettoia in giardino: quando richiedere permessi di costruzione

Vorrei realizzare una tettoia nel giardino di casa mia. Su internet ho letto che per le tettoie aperte su tre lati, le quali poggiano sui muri, non c'è bisogno del permesso di costruire, bensì soltanto della SCIA. La tettoia che vorrei fare io dovrebbe essere in legno (quindi duratura) e aperta su tutti e quattro i lati. È ad una ventina di metri di distanza dalla portafinestra di casa mia. Mi serve per mettere un tavolino e per poter godere il giardino d'estate. Questa tipologia di tettoia è esente dal permesso di costruire (come quella aperta sui tre lati, sancita dal TAR Campania) oppure necessita del permesso di costruire?
Risposte degli avvocati
fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
24 giu 2020

Buongiorno, premesso che la questione andrebbe approfondita, la realizzazione di una tettoia, anche se in aderenza ad un muro preesistente, corrisponde ad una nuova costruzione, e necessita quindi del rilascio del permesso di costruire in quanto incide sull'assetto edilizio dell' immobile stesso. Non può nemmeno essere considerata, a mio avviso, un intervento di manutenzione straordinaria, in quanto non consiste in una rinnovazione o sostituzione di un elemento architettonico ma nell'aggiunta di un elemento strutturale all'immobile. Se necessita di assistenza legale mi contatti al 3280999150, sarò lieto di approfondire la questione. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo


Domanda che comporta uno studio della questione, tutt'altro che semplice, non si può esaurire così in questo poco spazio e senza compenso. Io suggerisco: Cominci, tramite un tecnico a sentire oasa dice il Suo Comune Saluti cordiali Avv.Antonio Cesarini