Utente 19044

15 nov 2022
diritto assicurativo

Risarcimento per infortunio a scuola: ne ho diritto?

Salve, mio figlio ha avuto una distorsione della caviglia durante l'ora di educazione fisica a scuola in data 10/11. Non sono stata avvertita dell'accaduto e addirittura la docente ha fatto firmare a mio figlio un documento nel quale dichiarava di non voler essere accompagnato in ospedale... mio figlio è minorenne, ha 17 anni!
Il ragazzo è dunque tornato a casa, camminando sul piede dolorante, e al mio ritorno dal lavoro, ormai in serata, non siamo andati subito in ospedale. Il mattino dopo ha fatto Rx e visita ortopedica privata.
Mi sono recata a scuola ieri 14/11 ed il preside si è subito scusato per quanto accaduto in quanto la scuola avrebbe dovuto informare accaduto e chiedere a me in qualità di genitore se dovevano portare mio figlio al pronto soccorso. Il preside si è reso disponibile ad avviare la pratica presso l'assicurazione ma mi ha richiesto referto di una struttura pubblica per poterlo fare. Stamattina 15/11 ho portato il ragazzo al pronto soccorso, dove gli hanno fatto ulteriore rx dalla quale si è palestra una lieve frattura al malleolo tibiale, per cui hanno messo il gesso e prescritto riposo per 3 settimane. Ho portato tutta la documentazione a scuola ma mi chiedo: verrà accolta la richiesta di risarcimento visto che sono passati 5 giorni dall'evento alla visita presso il pronto soccorso?

Risposte degli avvocati

antonio leggiero
Avvocato
Avellino
16 nov 2022

Buongiorno.
Mi dispiace per l'accaduto. Se ha bisogno di una consulenza/assistenza può contattarmi ai miei recapiti.
Auguri di pronta ripresa.
Cordialissimi saluti.
Prof. Avv. Antonio Leggiero NAPOLI


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
16 nov 2022

Buongiorno,
l'azione si prescrive in 10 anni.
La scuola provvederà al risarcimento del danno. Può stare tranquilla.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo