Utente 4200

04 nov 2020
diritto assicurativo

Riscossione differenza del mio oro andato all asta: è prescrizione?

Il mio oro dato in pegno è andato all asta il 1001/13, con ritardo ho saputo che avevo da riscuotere la differenza di circa €2500,00, infatti il 13/09 /16sono andata al banco dei pegni facendo presente che x causa trasloco avevo smarrito la mia cartella, per mi fecero la pratica di ammortamento facendomi pagare i diritti di €11,60, poi ho fatto la denuncia di smarrimento. Per problemi inportsnti di famiglia non ho potuto continuare la procedura per la riscossione dei suddetti soldi. Sono andata ieri e mi hanno detto che tale riscossione non è più possibile perche andata in prescrizione perche trascorsi 5 anni dalla vendita dell oro. Allora il pagamento dell apertura di ammortamento ordinario versato il 2016 non fa fede?

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
04 nov 2020

Salve, deve opporre o esibire, il contratto di pegno per replicare alle contestazioni del creditore.


04 nov 2020

Buongiorno,
secondo la legge del 1938 il termine di prescrizione per il recupero della differenza è cinque anni dalla vendita. E' bene approfondire la vicenda, esaminando la documentazione a disposizione ed effettuando una ricostruzione accurata, al fine di comprendere se vi sia modo di recuperare le somme. A disposizione, i miei contatti sono sul mio profilo.
Cordiali saluti
Avv. Giorgio Rocca


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
04 nov 2020

Buongiorno,
premesso che una volta scaduto il termine ed il proprietario non possa o non riesca a restituire la somma ricevuta in pegno, si procederà a mettere all'asta il bene stesso; ma poterLe rispondere adeguatamente sarebbe necessario visionare il regolamento dell'istituto.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti che trova sul mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo