utente 3029
30 lug 2020
diritto del lavoro

Custode condominio ancora in periodo di prova: a chi vanno le utenze?

Vorrei sapere se è giusto che io paghi una chiusura di contatore gas, dopo aver fatto un passaggio di contratto per un possibile inserimento lavorativo come custode di condomino con alloggio, dalla custode precedente ,e avendo poi dato dopo 15 giorni le dimissioni ancora in periodo di prova del contratto di lavoro a tempo determinato , e non aver potuto fare a sua volta un'ulteriore passaggio di contratto con la nuova custode che mi ha sostituito perché lei non ha voluto la fornitura del gas. Secondo lei è giusto che io paghi questa fattura di chiusura contatore, o spetta al condominio o alla nuova custode provvedere al pagamento? Mi sento truffata.
Risposte degli avvocati
avvocato dequo
Avvocato civilista
01 ago 2020

A norma dell'art. 1218 c.c. il debitore che non adempie la prestazione secondo le modalità indicate nel contratto è tenuto al risarcimento del danno. Aggiungo che la fattura è un elemento di prova di esistenza del debito, a norma dell'art. 634 c.p.c. . Le suggerisco di pagare per non incorrere in aggravi di mora e di recupero.