Utente 4535

28 nov 2020
diritto del lavoro

Demansionamento: come provarlo?

Anno 2016-2018 Resp.le di Filiale.
Con conciliazione sindacale Maggio 2018 mi vengono affidate mansioni di contenuto professionale di 3 A 3 L ( Resp.le Ufficio Soci, Gestore della Contrattualistica e Trasparenza Bancaria). Aprile 2019 si perfezione fusione per incorporazione senza soluzione di continuità e vengo adibito a mansioni riconducibili alla 3 A 3 L( Addetto funzione Foi, Sistema informativo, Monetica e fogli informativi). Agosto 2019 a seguito della mia richiesta di avvicinamento 104/92 ( Caregiver) senza chiedere e firmato nulla in rif. Cambio mansioni, l’azienda unilateralmente mi adibisce ad operatore di sportello/Cassiere che il Ccnl di categoria ( Banca di Credito Cooperativo ) colloca tale mansione nella 3 A 1 L.
Preciso nessuna modifica assetti organizzativi.
In busta sia il livello che la retribuzione intatti
Chiedo spiegazioni al datore di lavoro , il quale mi dice che loro richiamano l’art. 106 Ccnl ( Mansioni promiscue), e che la Bcc mi può attribuire sia in via esclusiva che promiscua tutte le mansioni ricomprese nella Terza Area Professionale, ( Appunto il Cassiere rientra nella Terza Area). Chiedo allora a questo punto la Banca mi può far svolgere anche mansioni di tre livelli inferiori con il criterio dell’art. 106.?
Chiedo ma le mansioni promiscue non devono essere per periodo temporanee e per esigenze contingenti? ( io da oltre un anno mezzo che sto facendo il cassiere senza soluzione di continuità).
Chiedo e non comprendo sulla base di quali criteri la Banca pretenda di sostituire il riferimento legislativo ( art. 2103 c.c.) al “livello” con quella di area?
Allora non esiste la tutela dell’art. 2103 cc?
Quanto sopra sussiste demansionamento?

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
29 nov 2020

Buongiorno,
premesso che bisognerebbe visionare il relativo CCNL, se come sostiene Lei, l'art. 106 del suo CCNL comporta un demansionamento dell'attività lavorativa svolta, vi sono i presupposti giuridici per un risarcimento del danno.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo