Utente 2412

24 giu 2020
diritto del lavoro

Estremi di demansionamento: quali sono?

A seguito trasf. 104/92 per assistenza familiare , il dipendente nella nuova sede svolge mansioni di due livelli inferiori. non avendo sottoscritto niente rif mansioni o chiesto cambio mansioni. Preciso nessuna modifica assetti organizzativi e non previsto dal CCNL applicato. La categoria e livello in busta paga intatti. Provvedimento aziendale è legittimo oppure c'è una violazione dell' art 2103 e relative norme CCNL? Ulteriore quesito ma la legge 104/92 prevede il demansionamento.

Risposte degli avvocati

24 giu 2020

Buonasera, assolutamente no. La legge 104/92 non da il diritto al datore di lavoro di demansionare il lavoratore che ne beneficia. Le consiglio di inviare una diffida formale e nel caso di procedere con azione legale per tutelare i suoi diritti. Mi contatti tramite whatsapp al n. 333.3252566 e/o all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com per eventuali chiarimenti e/o assistenza. Cordialmente. Avv. Maria Alessi, con studio in Reggio Calabria e Frascati (ROMA).


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
24 giu 2020

Buongiorno,
La legge 104/92 non prevede nessun tipo di demansionamento.
Se Lei è stato oggetto di demansionamento occorre provvedere ad inviare una contestazione formale all'azienda.
Se necessita di assistenza legale mi contatti al 3280999150, sarò lieto di approfondire la questione.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo