Utente 1345

27 apr 2020
diritto del lavoro

Ferie forzate per Covid-19: può farlo?

Il mio datore di lavoro mi ha obbligato a fare ferie (più permessi ed ex-festività) per coprire tutto il periodo dell'emergenza Covid-19, facendo sembrare che fosse stato imposto dal decreto. In seguito ho scoperto che avrebbe dovuto promuovere prima il lavoro agile (quando l'attività era ancora aperta) e poi gli ammortizzatori sociali (quando l'attività è stata chiusa). Non sono stato informato sulle sue decisioni e sui motivi per cui ha scelto di mettermi in ferie. Ho chiesto spiegazioni ma non ho ricevuto nessuna risposta. Ho la sensazione che lui abbia fatto in questo modo soltanto per poter smaltire le ferie pregresse. Mi sento penalizzato e non so cosa posso fare.

Risposte degli avvocati

valeria pietra
Avvocato civilista
27 apr 2020

Gentile utente,
consiglierei, a fronte della situazione descritta, di inviare comunicazione formale a mezzo legale all'azienda per richiedere chiarimenti e motivazioni sulla condotta che ha tenuto il datore di lavoro, posto che quanto meno il lavoro agile avrebbe dovuto essere utilizzato come prima opzione dall'azienda se compatibile con le sua mansioni.
Occorrerebbe altresì prendere visione della documentazione inerente al suo rapporto di lavoro, in primis il contratto individuale di lavoro sottoscritto.
Sono a disposizione per fornirle assistenza in merito, mi può contattare tramite piattaforma o tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it.
Cordiali saluti.