utente 934
22 mar 2020
diritto del lavoro

Lavoro autonomo occasionale: che contratto dovrei chiedere?

In questo periodo di chiusura scolastica, sono stata contatta per dare supporto per i compiti o le lezioni on line più difficili. Essendo un lavoro che ( si spera) duri massimo appunto questo periodo di quarantena e che non supera le 4 ore settimanali ( due ore per due volte a settimana) posso considerarlo lavoro autonomo occasionale? se fosse invece una volta ogni due settimane o di più (appunto non è sicura la continuità) Necessito di un tipo di contratto specifico in entrambi i casi? vorrei essere il più precisa possibile cosi anche da avere i giusti requisiti per potermi fare l'autocertificazione e non incorrere in sanzioni per violazione del decreto.
Risposte degli avvocati
marco sansone
Avvocato civilista
Vallo della Lucania
22 mar 2020

Ha una partita IVA? O vuole impostarla come prestazione occasionale? In ogni caso il tutto deve risultare da contratto redatto per iscritto.