Utente 12529

21 gen 2022
diritto del lavoro

Licenziamento: domande

Mio fratello dipendente della Corte dei conti è stato dichiarato dalla commissione di verifica non idoneo permanente in modo assoluto al servizio come dipendente pubblico ex art 55 octies D.lgs 165/2001. la corte dei conti sta predisponendo il decreto di licenziamento. mio fratello ricorrerà alla commissione di verifica di secondo grado per chiedere che l'inidoneità oneità permanente in modo assoluto sia relativa alla mansione e sia adibito ad una mansione inferiore. Nelle more della decisione della commissione di 2 grado può impugnare il licenziamento nei 60 gg previsti? o bisogna attendere il responso della commissione di verifica di 2 grado?
Attendo una vostra cortese risposta.
Distinti saluti

Risposte degli avvocati

francesco magnosi
Avvocato giuslavorista
Segni
21 gen 2022

Buongiorno,
premesso che la questione è molto complessa ed andrebbe approfondita, nulla sembra vietare di impugnare il licenziamento entro il termine previsto dalla legge e successivamente, sempre nei termini previsti introdurre specifico ricorso volto alla eventuale tutela giurisdizionale della persona licenziata.
Se necessita di un approfondimento o di un consulto, si rimane a completa disposizione .
Cordialmente
Avv. Francesco Magnosi