Utente 840

12 mar 2020
diritto del lavoro

Periodo di comporto - Stato patologico connesso alla situazione di invalidità riconosciuta

Sono un ex-dipendente di un Tour Operator calabrese licenziato per aver superato il periodo di comporto, in quanto l'azienda non contempla la malattia sottesa o connessa alla situazione d'invalidità riconosciuta (dall'INAIL): Prima ero in stato di Infortunio ad itinere con menomazioni permanenti riconosciute dall’Inail, a seguire malattia, riapertura d'infortunio e malattia con stato patologico sotteso. Il CCNL del turismo / agenzie turistiche prevede 90 gg di conservazione del posto. Io mi chiedo se la malattia recante la dicitura: "Stato patologico sotteso o connesso alla situazione di invalidità riconosciuta" va a incidere sul periodo di comporto o meno?

Risposte degli avvocati

12 mar 2020

Buonasera, in caso di contratto a tempo indeterminato il periodo di comporto da non superare è fissato dalla legge in 180 giorni, nel caso di lavoro stagionale o a tempo determinato il periodo di conservazione del posto è comunque limitato al solo periodo di stagione o di ingaggio.
Quindi per rispondere al suo quesito bisogna conoscere il tipo di contratto.