Utente 1124

09 apr 2020
diritto del lavoro

Procacciatore d'affari non pagato: come tutelarsi?

Mi hanno fatto un contratto come procaciattore d'affari con ritenuta dell'11% sulla provvigione nel settore di vendita Luce e Gas. Questo contratto è stato spedito tramite e-mail e non è firmato né da me né dal datore di lavoro. Gli accordi presi testimoniati dai messaggi WhatsApp erano che i contratti stipulati nel mese di febbraio venivano retribuiti il 30 marzo. Ovviamente questo non è avvenuto e volevo sapere cosa fare.

Risposte degli avvocati

giampaolo catricalà
Avvocato civilista
Catanzaro
09 apr 2020

Gentilissimo utente buon pomeriggio.
Sono l'Avvocato Giampaolo Catricalà con studio in Catanzaro alla Via Giuseppe Poerio n. 46.
Ho letto la Sua cortese richiesta in relazione alla quale necessita di assistenza legale al fine, possibilmente, di ricevere il dovuto corrispettivo per l'espletata attività lavorativa.
Ritengo, allora, opportuno attivarsi nei confronti del soggetto debitore a mezzo formale nota di diffida per la quale mi rendo sin d'ora volentieri disponibile.
Di seguito mi permetto di indicarLe i miei recapiti qualora intendesse contattarmi per fissare un successivo appuntamento: 0961-720347, 338-4997723.
Un cordiale saluto ed a presto.
Catanzaro, 09.04.2020. Avv. Giampaolo Catricalà


valeria pietra
Avvocato civilista
09 apr 2020

Buongiorno,
previo esame del contratto che le è stato inviato via mail, ritengo si possa inviare una comunicazione formale all'azienda per diffidarla alla pronta corresponsione della retribuzione.
Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi occupo di diritto del lavoro.
Mi può contattare tramite piattaforma o tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it.
Cordiali saluti.
Avv. Valeria Pietra