Utente 11285

01 dic 2021
diritto del lavoro

Richiesta di vaccinarmi: può essere fatta dal datore di lavoro?

Buongiorno, Premetto che viaggio spesso all'estero per lavoro.
Il mio datore di lavoro mi ha chiesto di vaccinarmi perché a breve dovrò andare all'estero e in breve mi ha detto che se non mi vaccino mi sospende senza stipendio perché dice di non avere mansioni per me all'interno dell'azienda.
Legalmente può farlo anche se io sono sempre in regola con il green pass?
Grazie
Cordiali saluti

Risposte degli avvocati

Buongiorno,
ad oggi, fatta eccezione per le professioni sanitarie e per i lavoratori di Rsa, non vige l'obbligo vaccinale e l'accesso al luogo di lavoro è garantito anche mediante esibizione di tampone negativo e dal 06.12 di green pass base.
Una sospensione perchè Lei ha scelto liberamente di non vaccinarsi sarebbe illegittima.
Se la situazione dovesse continuare, Le conviene agire il prevenzione.
Mi contatti pure per una consulenza. Il mio studio si trova a Vanzago, non lontano dalla Sua abitazione.
Cordiali saluti.
Avv. Stefania Panzitta


Buonasera,
dal 6 dicembre al 15 gennaio sarà in vigore il supergreenpass.
Per andare a lavoro in alternativa al vaccino si può fare il tampone che, se negativo è valido 48 ore (antigenico) e 72 ore (molecolare).
L'obbligo vaccinale è previsto per il personale sanitario e per chi accede nelle RSA e dal 15 dicembre - unitamente all'obbligo di fare la terza dose - scatta l'obbligo vaccinale anche per il personale della scuola, forze dell'ordine, amministrativi della sanità, militari e forze di polizia e per il personale del soccorso.
Pertanto, sebbene la questione andrebbe approfondita anche all'esito di un eventuale provvedimento di sospensione (avverso il quale si potrebbe ricorrere al giudice del lavoro con ricorso ex art. 700 c.p.c. se ci fossero i presupposti giuridici)
per il settore privato potrebbe essere sufficiente esibire un tampone negativo secondo le tempistiche suaccennate per accedere sul posto di lavoro (osservando eventuali cautele previste caso per caso).
Grazie e Lei per l'attenzione
Si rimane a disposizione per eventuali ulteriori approfondimenti
Avv. Francesco Magnosi