Utente 12623

24 gen 2022
diritto del lavoro

Stipendio non retribuito e pagamenti stipendio in contanti

Buonasera, scrivo perché il mio titolare di negozio, paga costantemente in ritardo il corrispettivo dello stipendio del mese precedente (es. Oggi 24 gennaio 2022 non ho ancora percepito stipendio dicembre 2021) specifico che sul contratto di lavoro non è specificata alcuna data di pagamento quindi si rimanda al ccnl. Aggiungo che ad oggi dopo svariate mail, messaggi e telefonate nessuno risponde alle mie richieste ed inoltre il corrispettivo dello stipendio di ottobre e novembre non mi è stato corrisposto tramite bonifico bancario tracciato ma via contante.
Vorrei sapere come devo muovermi e se posso rifiutarmi di recarmi nel punto vendita essendo anche incinta al terzo mese di gravidanza, e di conseguenza accumulando parecchio stress per questa situazione anomala.
Grazie

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
24 gen 2022

Buonasera,
premesso che la questione andrebbe approfondita, può provvedere ad inviare formale comunicazione di diffida al datore di lavoro per ottenere il versamento della retribuzione ancora non corrisposta. Inoltre, Le ricordo che in caso di ritardo nei pagamenti può provvedere a dimettersi per giusta causa.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
Torino - Milano


Buonasera.
Lo stipendio non deve essere pagato in ritardo, anche se di pochi giorni.
In tal caso, il dipendente, mediante avvocato, può promuovere, dinanzi al giudice competente, ricorso per decreto ingiuntivo, per ottenere il pagamento delle somme dovute.
Quando il datore di lavoro è in ritardo nel pagamento di almeno due buste paga, il dipendente può anche dimettersi per giusta causa, senza alcun preavviso, in nessun caso, tutavia, può rifiutarsi di recarsi sul posto di lavoro ed eseguire la sua prestazione
Per una consulenza più accurata, anche in videochiamata (Zoom, Skype o WhatsApp), può contattarmi, per un preventivo, alla email: avvdecrescenzochiocciolaliberopuntoit.
Cordiali saluti
Avv. Vincenzo de Crescenzo


andrea carrisi
Avvocato civilista
24 gen 2022

Gent.ma,
la sua situazione rammarica.
Il rapporto di lavoro sembra essersi deteriorato al punto che l'intervento di un legale è divenuto imprescindibile.
In particolare, le consiglio di non astenersi dalla sua prestazione lavorativa prima di aver consultato un legale, giacché le conseguenza potrebbero non essere quelle da lei desiderate.
Resto a disposizione pur consigliandole di rivolgersi ad un legale di zona.
Avv. Andrea Carrisi


valeria pietra
Avvocato civilista
24 gen 2022

Buongiorno,
per fornirle adeguato parere è necessario esaminare più ne dettaglio la documentazione relativa al rapporto di lavoro.
Sono a disposizione per darle assistenza legale in merito (previo preventivo dei relativi costi), mi occupo di diritto del lavoro.
Può contattarmi ai recapiti che trova sul mio profilo.
Cordiali saluti
avv. Valeria Pietra - Pavia