Utente 880

18 mar 2020
diritto del lavoro

Stipendio non ricevuto febbraio per coronavirus: come lo recupero?

Gentile Avvocato,
Sono stata dipendente in un hotel fino al giorno 25/02, ma non ho ricevuto lo stipendio di febbraio 2020 (come altri colleghi). La motivazione fornita è stata semplicemente "a causa dell'emergenza Coronavirus". La titolare ha detto che voleva aspettare l'uscita del decreto #curaitalia per vedere se c'erano misure di supporto finanziario...Ma questo decreto non riguarda il mese di marzo in poi? La mia titolare non dovrebbe essere a prescindere obbligata a versare lo stipendio di febbraio?

Risposte degli avvocati

Buonasera. Ritengo che lo stipendio di febbraio debba assolutamente essere versato.
Cordiali saluti
Avv. C. Benincasa


Gentile signora,
la sua datrice di lavoro ha l'obbligo di versare a Lei e ai Suoi colleghi la retribuzione senza ritardo.
Stante il ritardo Le consiglio di inviare una diffida per ottenere il pagamento di quanto Le spetta.
Se il rapporto di lavoro è cessato, oltre alla retribuzione anche le competenze di fine rapporto.
Sono disponibile per invio di diffida, eventualmente, anche cumulativa, in un'ottica di risparmio di costi, per Lei e per i Suoi colleghi.
Non esiti a conttarmi, anche per avere chiarimenti.
Può reperire i miei recapiti digitando il mio nominativo su google.
Cordialmente.
Avv. Stefania Panzitta


18 mar 2020

Buonasera signora, Le consiglio di scrivere una lettera scritta con la richiesta dello stipendio avvertendo azione legale in caso di ritardo.


valeria pietra
Avvocato civilista
18 mar 2020

Buonasera,
l'azienda avrebbe dovuto corrisponderle la retribuzione se lei ha lavorato per l'intero mese di febbraio, a prescindere dall'emanazione del decreto in questione. Se il contratto individuale o collettivo a lei applicato non prevede un "termine di tolleranza" entro il quale il datore di lavoro deve corrispondere la retribuzione, si può inviare una comunicazione formale di diffida all'azienda per sollecitare il pagamento.
Sono a disposizione per fornirle assistenza legale in merito.
Cordiali saluti.
Avv. Valeria Pietra