Utente 4206

04 nov 2020
diritto del lavoro

Turnazione in cassa integrazione: deve rispettare il contratto?

Buongiorno, sono un lavoratore full time ed ora, causa covid, in cassa integrazione, con orario ridotto e giorni interi di cassa integrazione, sono l'unico a tempo pieno e la mia superiore sta ripartendo i turni con lo stesso numero di ore fra me e gli altri part time, anche a 24 ore settimanali. La mia domanda è può farlo o dovrebbe comunque rispettare i contrarti e farmi lavorare più ore e in caso in quale misura?
L''organico senza cassa integrazione sarebbe io a 40 ore settimanali, 2 persone a 32 ore settimanali e 3 persone a 24 ore settimanali.
Aggiungo dicendo che avendo i buoni pasto al raggiungimento delle 6 ore giornaliere, io mi trovo a lavorare magari con turni da 5 ore (ma anche 2) ed 1 da 6 ore e prendo 1 solo buono pasto a settimana e alcune colleghe lavorano 2 giorni a settimana a 6 ore e ne prendono 2.
Grazie e saluti

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
04 nov 2020

Salve, è nella facoltà del datore di lavoro allocare la prestazione di lavoro secondo le esigenze aziendali.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
04 nov 2020

Buonasera,
per poterLe rispondere adeguatamente bisognerebbe visionare il CCNL di riferimento.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti che trova sul mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo