utente 2059
01 giu 2020
diritto del lavoro

Verbale di conciliazione non rispettato: che fare?

Alcuni mesi fa ho firmato un verbale di conciliazione in sede sindacale col mio ex datore di lavoro. Dopo le prime rate i pagamenti si sono interrotti e il datore tergiversa. Non posso far mettere l'esecuzione perchè i tribunali sono bloccati causa covid. Esclusivamente per mia soddisfazione personale vorrei denunciarlo presso la guardia di finanza in merito a tutti gli illeciti di cui sono venuta a conoscenza in questi anni. Posso farlo o rischio che poi non mi venga corrisposto il rimanente tfr che non ho ancora avuto?
Risposte degli avvocati

Buon giorno, se non ha elementi probatori forti una denuncia l'espone soltanto a possibili (contro) denunce per calunnia. I Tribunali ora hanno sostanzialmente ripreso la normale attività. Le consiglio di procedere con l'azione esecutiva. Cordiali saluti Avv. Alessandra Celeghin - Via Gorghi 27 Udine


vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
02 giu 2020

Buongiorno, innanzitutto i tribunali hanno ripreso la loro normale attività e quindi se è sua intenzione può procedere con l'assistenza di un avvocato per il recupero del credito. Per la denuncia, premettendo che bisognerebbe leggere il testo del verbale per comprendere se avete transato su ogni circostanza, qualora in ogni caso non abbia prove forti e certe potrebbe essere contro querelato. Le consiglio quindi di procedere con il recupero del credito. Se le serve assistenza, mi contatti via email a vianellolex () gmail.com o al n. 3452146424. Cordiali saluti


avvocato dequo
Avvocato civilista
01 giu 2020

Buonasera, a mio parere lei è libero di denunciare, ma l'assenza di basi probatorie la esporrebbe al rischio di essere controquerelato per il reato di calunnia. Cordiali saluti.