Utente 11447

07 dic 2021
diritto di famiglia

Accompagnamento: ne ho diritto?

Buongiorno, sono un pensionato di 83 anni, invalido civile al 100%, vivo con mia sorella pensionata ottantenne, ma abbiamo sempre vissuto ognuno la propria vita separatamente, versando la propria quota a metà per telefono affitto luce spesa per pulizia della casa etc. Per quanto riguarda pulizia personale, spesa per il mangiare, preparazione dei pasti e quant'altro inerente la propria persona abbiamo fatto ognuno per proprio conto.
Oggi non sono più in grado di poter svolgere le funzioni personali ( preparazioni dei pasti, entrare nella vasca per le abluzioni personal fare la spesai e tutto quanto mi permetteva di vivere dignitosamente per patologie gravi.
Ovviamente mia sorella non è in grado di assistermi compiutamente per via dell'età. Posso richiedere l'accompagnamento? Grazie

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
07 dic 2021

Buongiorno Sig. Astolfi,
Lei ha i requisiti per poter ottenere l'accompagnamento.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


Gentilissima Signor GIAN CARLO,
buongiorno. Mi dispiace moltissimo per le sue gravosi condizioni. In teoria ne avrebbe diritto. C'è rispondenza con i requisiti previsti dalle legge in materia. Tuttavia, non sempre è facile. In ogni caso, le consiglio di presentare domanda, tramite un Patronato e supportato da un legale. Se crede, mi contatti pure privatamente, le potrò essere di maggiore aiuto. Naturalmente, senza impegno.
Distinti saluti.
Prof.Avv. Antonio Leggiero