Utente 15638

25 mag 2022
diritto di famiglia

Aggressioni verbali continue: come fare?

Buonasera, mi sono trasferita qui dalla Sicilia 21 anni fa, ho conosciuto il mio attuale compagno e abbiamo messo su famiglia, abbiamo 2 figli uno di 13 e una di 7...siamo venuti a vivere nella casa del mio compagno, dove la madre si è riservato l usufrutto, alla morte del marito... Mia suocera non mi ha mai accettato in quanto siciliana mi ha sempre reputato una donna di strada dicendolo esplicitamente ai miei figli con la terminologia "vostra madre e una puttana che si è scopata tutta Italia" istiga il figlio è me x far sì che cadiamo nel tranello della violenza ma noi non siamo così.... Io e il mio compagno abbiamo un ristorante e quindi la maggior parte della giornata non stiamo in casa non ci vediamo se non quando esco di casa x salire in macchina, la signora bestemmia tutto il giorno anche davanti ai minori prega la morte a tutti e 4 e siamo esasperati da tutto ciò.... I fratelli del mio compagno non vogliono sentire ciò che abbiamo ripetutamente espletato vorrei un consiglio perché i miei figli sono stanchi... E anche io non c'è la faccio più le continue ingiurie hanno scatenato una sorta di chiusura... Sono stanca. Ps. La signora è anche minacciosa, ha minacciato mio figlio con un coltello correndogli incontro solo perché stava giocando a pallone...

Risposte degli avvocati

antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
25 mag 2022

Buonasera.
E' evidente che l'unica strada da seguire è quella di sporgere una denuncia/querela per diffamazione e minacce (o più verosimilmente stalking) e chiedere anche il risarcimento dei danni per le offese al Suo onore e reputazione.
In alternativa può limitarsi ad inviare una diffida - per il tramite di un Legale, con la quale si intima e diffida la Signora a non reiterare tali comportamenti, avvertendola che in caso contrario, Lei si vedrà costretta ad adire le Autorità competenti.
Consiglio di non tollerare ulteriormente questi comportamenti, che vanno certamente denunciati anche se posti in essere da parenti.
Se necessita di una consulenza più approfondita o di assistenza- se vuole - potrà richiedere una consulenza diretta tramite il mio profilo.
Cordiali saluti.
Avv. Antonino Ercolano