utente 3699
13 set 2020
diritto di famiglia

Alimenti figlia maggiorenne che lavora: devo continuare a pagare?

Sono divorziato da 7 anni e risposato da 2, passo alimenti per 2 figlie di 13 e 23 anni e non le vedo più da quando sono risposato, così hanno deciso. Ho scoperto che la prima di 23 anni lavora come estetista in un negozio da 2 anni ora mai, ma io sto continuando a pagare gli alimenti, ma devo pagare per sempre? O per lei posso interrompere? Premetto che la ragazza non sa che io ho scoperto del suo lavoro.
Risposte degli avvocati

Buongiorno deve richiedere presso il Tribunale competente la modifica delle condizioni di divorzio.


14 set 2020

Buonasera, se la figlia è economicamente autonoma può ottenere l'annullamento dell'assegno. Mi può contattare, se ritiene, all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com per eventuali chiarimenti e/o assistenza e per una prima consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi, con studio in Reggio Calabria e Frascati (ROMA).


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
14 set 2020

Buongiorno, previo ricorso al Tribunale può ottenere, dal momento che sua figlia ha trovato stabilmente un lavoro, la cessazione dell'obbligo di corrispondere il mantenimento oltre alla restituzione di quanto indebitamente corrisposto. Se necessita, anche solo di una consulenza, mi contattare senza impegno. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo (Cell. 3280999150)


Buonasera. Premesso che bisognerebbe leggere la sentenza di divorzio, se sua figlia lavora in modo regolare ed ha raggiunto quindi l'indipendenza economica ,Lei puo agire giudizialmente per la cessazione dell'assegno di mantenimento.per questa figlia. Saluti avv.Lorena Mandini