Utente 3176

07 ago 2020
diritto di famiglia

Allontanarsi dal tetto coniugale: come evitarlo

Non riesco a non litigare con mio marito,lui mette sempre al primo posto la sua famiglia che me e mio figlio,ad oggi per un suo capriccio non abbiamo una fissa dimora,da Belluno è voluto venire a Viterbo ora nemmeno qui sta bene e si vuole risposare non so dove. Per causa di questi spostamenti io non lavoro al momento e vorrei allontanarmi dalla casa coniugale con mio figlio per andare dai miei genitori e trovare un po' di pace,ma ho paura che poi mi tolgano il figlio

Risposte degli avvocati

Buongiorno,
per allontanarsi dalla casa familiare con suo figlio, occorre che suo marito ne sia messo al corrente e dia il suo consenso a questo suo temporaneo allontanamento da casa.
Inoltre, il padre ha il diritto di continuare a vedere il figlio o di sentirlo al telefono.
Deve trattarsi quindi , di un allontanamento concordato e temporaneo.
Avv. Chiara Labrozzi


Gentile signora, l'abbandono del tetto coniugale potrebbe far sorgere a suo carico responsabilità penali e civili, se l'allontanamento non è giustificato da ragioni valide.
Tali ragioni vanno valutate nello specifico.
Nondimeno, se ciò che riferisce risponde al vero, lei sembrerebbe avere delle valide ragioni.
Tuttavia, per evitare una denuncia certa per sottrazione di minore, non dimentichi assolutamente di comunicare a suo marito il luogo in cui trasferirà la sua dimora insieme a suo figlio, oltre i recapiti telefonici.
Trattenga per sé la prova di tale comunicazione. Meglio se fatta a mezzo raccomandata a. r.
Si faccia assistere comunque da un legale, prima di attivarsi.
Cordialmente. Avv. Davide Interrante.