Utente 3581

05 set 2020
diritto di famiglia

Assegno mantenimento figlia: problemi

Salve, sono figlia di genitori separati, vivo con mia madre casalinga. mio padre versa assegno di mantenimento per me di 300euro, e per mia madre di 200euro. Le cifre vengono mandate su iban a mio nome,come stabilito dal giudice, io prelevo tutta la cifra, che si trattiene interamente mia madre usandolo appunto come mantenimento nei miei confronti (spesa e bollette).
la mia domanda è: anche lei è tenuta darmi lo stesso importo di assegno? lei non me lo ha mai dato, e alla mia richiesta ha detto che anche la sua quota di 300euro viene utilizzata per spese di casa.
in sintesi ho 28 anni, non lavoro se non saltuariamente, studio all'università, e non mi viene dato un centesimo dai miei genitori, o meglio mio padre l'assegno lo dà, ma mia madre mi fa appunto dare tutto a lei perchè altrimenti solo con il suo di 200euro non riesce. che posso fare?

Risposte degli avvocati

CIEDERE A TUO APDRE DI MANDARTI I SOLDI DIRETTAMENTE SUL TUO C/C.CMQ SEI TENUTA A CONTRIBUIRE ALLE SPESE CON LA MAMMA


avvocato dequo
Avvocato civilista
05 set 2020

Buongiorno,
senza la lettura della sentenza del giudice non posso fornirle una consulenza adeguata.
Saluti.