Utente 2015

30 mag 2020
diritto di famiglia

Assegno mantenimento figlia: qual è il giusto importo?

Salve,sono separato legalmente ed ho una figlia che vive con la madre (guadagno 1650/ mese con gli straordinari e pago 350 di assegni + extra, la ex é un libero professionista e non so quanto guadagna) adesso convivo con una compagna disoccupata e ho un figli piccolo! Secondo voi qual'è il giusto importo dell'assegno? Vi ringrazio anticipatamente, ,cordiali saluti.

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato matrimonialista
01 giu 2020

Buon pomeriggio,
l'assegno sembra correttamente determinato.
Considerato che sembra essere gravoso per lei, vista la nascita del secondo figlio dalla nuova relazione, potrebbe proporre a sua moglie di modificare le condizioni della separazione, nel senso di ridurre l'assegno di mantenimento in favore di sua figlia, e di far confluire quest'accordo nel ricorso congiunto per divorzio.


andrea zanardi
Avvocato civilista
Milano
30 mag 2020

Buonasera, onestamente mi pare che l’importo che Lei versa sia del tutto equo anche se non conoscendo il reddito della madre e’ impossibile risponderle precisamente.
Eviterei di spendere soldi con gli Avvocati considerando che li sottrarrebbe a Sua figlia.
Con i migliori saluti.
Avv. Andrea Zanardi


avvocato dequo
Avvocato civilista
30 mag 2020

Buongiorno,
a mio parere questa sono valutazioni che spettano al giudice.
Cordiali saluti.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
30 mag 2020

Buongiorno,
premesso che bisognerebbe approfondire la questione, nel Suo caso, dal momento che ha costituito un nuovo nucleo familiare, si può richiedere una riduzione dell'assegno di mantenimento.
Se ha necessità mi contatti al 3280999150.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


valeria pietra
Avvocato civilista
30 mag 2020

Buongiorno,
è possibile avviare in Tribunale un apposito procedimento per chiedere la riduzione dell'assegno di mantenimento, dimostrando con specifici documenti la situazione di disoccupazione della sua nuova compagna (questo perchè la sola presenza dell'ulteriore figlio non determina automaticamente una riduzione del mantenimento dell'altro).
Sono a disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi occupo di diritto di famiglia.
Mi può contattare tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it
Cordiali saluti